Bonus Mobili Lecce, vieni a scoprire tutti gli incentivi fiscali
51139
page,page-id-51139,page-template-default,qode-core-1.0.3,ajax_fade,page_not_loaded,,brick (shared on wplocker.com)-ver-1.4, vertical_menu_with_scroll,smooth_scroll,grid_1200,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

Bonus Mobili 2016

Confermato il Bonus Mobili a Lecce e il nuovo Bonus per Giovani Coppie con detrazioni dal 50% al 65%. Vieni a trovarci nei nostri showroom.
BonusMobili

Se stai pensando di ristrutturare la tua casa allora sarai contento di sapere che il Governo ha prolungato il Bonus Mobili per tutto il 2016.

 

Questo significa che hai diritto ad una detrazione del 50% dell’importo speso per la ristrutturazione della casa (compreso l’acquisto dei mobili e degli arredi destinati all’unità ristrutturata), con un tetto massimo di € 10.000 di spesa (pari a € 5.000 detraibili).

 

Posso usufruirne tutte le persone fisiche che presentano dichiarazione dei redditi e pagano imposte allo Stato, purché abbiano eseguito un intervento di recupero del patrimonio edilizio di una unità immobiliare. Per interventi di recupero del patrimonio edilizio si intendono gli interventi di manutenzione straordinaria, restauro e ristrutturazione edilizia. Gli arredi acquistati devono essere destinati all’unità immobiliare oggetto dell’intervento di recupero edilizio.

 

Cosa ti serve?

– ricevuta del bonifico “parlante”

– ricevuta di avvenuta transazione (per i pagamenti con carta di debito o di credito)

– documentazione di addebito sul conto corrente

– fatture di acquisto riportanti la natura, la qualità e la quantità dei beni acquisiti e, preferibilmente, il codice fiscale dell’acquirente

 

Come effettuare il pagamento?

– mediante carte di credito: ai fini della detrazione, la data di pagamento coinciderà con il giorno di utilizzo effettivo della carta (e non con la data effettiva di addebito).

– tramite il cd. “bonifico ristrutturazioni” (avente le caratteristiche stabilite dalla legge sulle ristrutturazioni, ovvero, Codice Fiscale/P.IVA delle parti e indicazione della causale, che deve comprendere gli estremi della normativa di riferimento). Sul punto, si consiglia di chiedere alla propria banca.

 

..e per i Giovani?

Il nuovo bonus arredi estende alle giovani coppie che acquistano una casa da destinare ad abitazione principale la detrazione del 50% sulle spese per acquisti di mobili, effettuati tra il 1° gennaio e il 31 dicembre 2016 per arredare la casa stessa.

 

Possono usufruirne tutte le coppie, anche di fatto, che acquistano la prima casa, in cui almeno uno dei due componenti non abbia superato i 35 anni. Il nucleo deve essersi costituito da almeno tre anni e la condizione non è quella di una ristrutturazione edilizia (come nel caso del bonus mobili normale), ma l’aver acquistato un immobile da adibire ad abitazione principale.

 

Vieni a trovarci per ricevere tutte le informazioni di cui necessiti per usufruire del Bonus, i nostri esperti ti accompagneranno nelle pratiche e ti consiglieranno il meglio per la tua casa.

Vieni a scoprire come usufruire del nuovo Bonus Mobili 2016.